Agave Tequilana - die Agave aus der auch Mezcal gemacht wird - Pacific and Lime

Agave Tequilana - l'agave da cui è fatto Mezcal

La tradizionale bevanda messicana Mezcal esiste probabilmente da più di 10.000 anni! A causa dei diversi metodi di preparazione, ma anche delle rispettive specie di agave, l'aroma o il gusto possono variare individualmente. Poiché il Mezcal è ancora prodotto principalmente a mano nei paesi in cui hanno avuto origine le agavi, è considerato di qualità e valore particolarmente elevati. Per il mezcal viene utilizzato il nucleo a pigna o ananas delle agavi per lo più mature. Da tempo immemorabile, la gente del posto lo chiamava piña (ananas in spagnolo) o cuore dell'agave.

Herz der Agave
Tra i diversi tipi di agave ci sono alcuni tipi speciali, alcuni dei quali crescono ancora spontaneamente e sono usati per i migliori mezcal. Ad esempio, l'agave potatorum costituisce la base del nostro popolare Tobala. L'agave semi-selvatica karwinski latrans è usata per fare il nostro Mezcal Coyote.


Dalla bollitura dei chicchi al mezcal finito


I semi appena raccolti, liberati dalle foglie, vengono fatti bollire per 3-5 giorni in un grande forno di terra dotato di pietre roventi. In questo, i semi di agave vengono semplicemente posti sulle pietre riscaldate e accuratamente coperti. Già a questo punto, la legna da ardere utilizzata sviluppa un gradevole aroma affumicato, che passa gradualmente nei cuori di agave durante il lungo processo di cottura.

Dopo un periodo di riposo di circa una settimana, i chicchi di agave vengono frantumati, ovvero comune nei paesi ancora fatto a mano o in apposite macine in pietra trainate da cavalli. Successivamente, i chicchi frantumati subiscono un'attenta fermentazione o un processo di fermentazione naturale. Ciò avviene in speciali contenitori di legno, in cui ulteriore zucchero di canna sminuzzato e alcuni lieviti e batteri supportano la fermentazione. Questa miscela di agave, canna da zucchero e microrganismi fermenta in questi contenitori ermetici per diverse settimane.

Anche il Mezcal prodotto industrialmente è sottoposto a questo processo di fermentazione. Ciò avviene però in contenitori metallici e con l'ausilio di singoli lieviti riproduttori. Ciò ha il vantaggio che la fermentazione inizia più velocemente e il rischio di una fermentazione errata è ridotto al minimo. Tuttavia, tutto ciò va a scapito del gusto unico e della qualità del succo di fermentazione. Il mezcal industriale non è quindi paragonabile al mezcal prodotto tradizionalmente.

Una volta completata la fermentazione, il mezcal deve essere filtrato e solitamente distillato due volte. Solo attraverso il secondo processo di distillazione si ottiene una gradazione alcolica piuttosto elevata fino al 50%. Se necessario, questo Mezcal ad alta resistenza viene quindi diluito con acqua.

A proposito: La tequila è - a parte alcune differenze - fatta quasi allo stesso modo del mezcal, con una grande eccezione: mentre diversi tipi di agave possono essere usati per fare il mezcal , è Solo una specie di agave viene utilizzata per la tequila, vale a dire l'agave tequilana.

Unico: il cuore dell'agave blu


In realtà è abbastanza semplice: in linea di principio, ogni tequila è anche un mezcal, ma non tutti i mezcal sono anche una tequila. Se vuoi acquistare un mezcal, hai a disposizione una gamma più ampia di gusti di agave rispetto a quando acquisti una tequila. Tuttavia, questo a sua volta ha un sapore unico, a condizione che sia di alta qualità.

È proprio l'ampia gamma di possibili specie di agave che rende unico ogni gusto di Mezcal. Perché ogni specie ha il suo aroma individuale, che emana dal succo di agave in fermentazione.Solo il cuore dell'agave blu viene utilizzato per la tequila e le conferisce anche il suo aroma molto speciale e inimitabile

Un'altra differenza tra questi due distillati di tendenza messicani riguarda la loro origine:
Il mezcal è spesso associato al città o Prodotto nella regione intorno a Oaxaca e distribuito da lì, ma in linea di principio può essere prodotto in tutti gli stati del Messico. Anche qui la tequila della pianta dell'agave tequilana gioca un ruolo speciale. Perché può essere prodotto solo nello stato di Jalisco, nella regione intorno all'omonima città, Tequila.

Agaven Feld

L'origine del mezcal e della tequila

La pianta dell'agave tequilana ha le sue origini in Messico, dove le agavi erano la base di una bevanda inebriante - il leggendario pulque - già nell'impero azteco. Il know-how tecnico dell'arte della distillazione arrivò in Messico con gli spagnoli. È così che la bevanda fermentata un tempo molto acida è diventata un Mezcal aromatico e quindi la prima grappa distillata in America.
A questa bevanda alla moda è stato dato il nome Mezcal perché gli indiani che in precedenza producevano la leggendaria bevanda fermentata la chiamavano così. Spesso si riferivano anche al cuore dell'agave con il termine indigeno "Mezcal". Tradotto, questo nome, ormai conosciuto in tutto il mondo, significa semplicemente qualcosa come "agave cotta".

Non ci volle molto perché un tipo speciale di agave - la pianta dell'agave tequilana - attirasse l'attenzione con il suo aroma unico. Non cresce solo nelle immediate vicinanze di quella che in seguito divenne la cittadina di Tequila. Ma queste piante, conosciute anche come Blue Weber Agave, sono diffuse lì solo da molto tempo. Il cuore dell'agave blu era persino considerato una prelibatezza culinaria lì. Pertanto, ancora oggi, una vera tequila deve provenire da questa regione.

Cos'è l'agave blu?

Da un punto di vista botanico, l'agave tessitrice blu o Agave tequilana con le sue spesse foglie carnose è una delle piante grasse. Perché in queste foglie, che sono più strette verso l'alto, l'agave immagazzina l'acqua per i periodi di siccità.
Le foglie dell'agave blu, che possono essere lunghe fino a 120 centimetri e hanno una spina terminale, hanno un bel colore verde-blu, proprio come i loro fiori. Queste piante devono il loro nome "Blue Agave" a questa sorprendente colorazione. Gli impressionanti fiori di questa agave blu compaiono solo una volta nella vita, ovvero poco prima che le piante muoiano.

Agavenblüte

La coltivazione dell'agave tessitrice blu

Le odierne agavi Blue Weber utilizzate per la tequila sono coltivate in monocolture, mentre altri tipi di mezcal utilizzano prevalentemente specie di agave selvatiche e semi-selvatiche.
Sfortunatamente, la coltivazione in monocoltura presenta anche alcuni svantaggi. Mentre le piante che crescono in una coltura mista si sostengono a vicenda nella lotta contro i parassiti e sono generalmente meno sensibili alle intemperie, le agavi di una monocoltura sono considerate molto sensibili. Le colture selvatiche, miste e miste utilizzate per vari ceppi di Mezcal beneficiano della loro diversità genetica. La Tequila della sensibile Blue Weber Agave è un Mezcal molto speciale sotto ogni aspetto.

blaue Agave

.
Torna al blog