10 mexikanische Getränke im Überblick - Pacific and Lime

Dalla tequila al cacao: 10 bevande messicane a colpo d'occhio

La cultura messicana del bere e del mangiare non si trova solo nel paese latinoamericano, ma sta diventando sempre più popolare in tutto il mondo. Tutti conoscono la tequila, ma le bevande messicane come certe birre e vini stanno trovando sempre più fan anche fuori dal paese. Per la gente del posto, ci sono un certo numero di bevande analcoliche messicane che sono popolari e mostrano la storia e la cultura del paese. Molte bevande fanno parte della vita quotidiana, dei festival e delle celebrazioni in Messico. A volte dolce, a volte amaro, a volte freddo, a volte piccante: la scelta è varia come il paese stesso.


The Mexicoke: Coca Cola dal Messico

In alcune zone del Messico, le persone bevono più Coca-Cola che acqua. Ci sono varie ragioni per questo, tra cui la scarsa fornitura di acqua potabile sana e pulita in molte regioni. La cosiddetta "Mexican Coke" o "Mexicoke" è una delle bevande analcoliche messicane più popolari. La cola prodotta localmente differisce nella composizione dalla cola normale. Lo zucchero di canna viene utilizzato per la produzione e meno rispetto al paese di origine statunitense. Il Mexicoke ha solo un terzo del contenuto di zucchero. Dovrebbe anche avere un sapore più piccante. Anche la bottiglia stessa è una caratteristica speciale: il suo design ricorda le bottiglie di cola del passato. Al di fuori degli Stati Uniti, le bottiglie sono popolari solo per il fattore nostalgico.

Aguas Frescas: la bibita messicana


L'Agua Fresca è una bevanda nazionale genuinamente messicana. Tradotto significa "acqua dolce". L'agua fresca è composta da acqua, zucchero e frutta. Non esiste una ricetta specifica per questa bibita, gli ingredienti effettivi, gli ingredienti e il rapporto tra frutta e zucchero possono variare in base alla regione e persino alla famiglia. Consiste principalmente di acqua purificata, oltre a frutta fresca o succo appena spremuto, oltre a zucchero e cubetti di ghiaccio. Il giusto refrigerio in una giornata calda. I messicani usano spesso angurie, melone, mango o ananas. Se sei in Messico dopo un'Agua Fresca, assicurati che l'acqua sia veramente fresca e purificata.
Agua Fresca

Atole: Riflesso Invernale


L'atole è una delle bevande messicane che si bevono calde. È composto da mais e acqua, spezie e latte vengono aggiunti per il gusto. Altri additivi includono cannella, vaniglia, zucchero di canna o cioccolato, la combinazione con quest'ultimo viene chiamata champurrado. La consistenza varia da pastosa ad acquosa. È tradizione in Messico servire questa bevanda calda con i tamales durante i mesi invernali, specialmente nel periodo natalizio o durante le Las Posadas prenatalizie.

Birra messicana: popolare in tutto il mondo

Una cosa prima di tutto: il Desperados non è una bevanda nazionale messicana. Questo tipo di birra è originario della Francia, il tocco messicano-spagnolo è solo marketing. Le tipiche bevande messicane del settore della birra sono chiamate Corona, Sol, Salitos, Cerverza (letteralmente "birra") o Pacifico. Corona è il marchio di maggior successo del Paese, seguito da Sol. Di solito sono piuttosto facili. Corona, la quarta birra più popolare al mondo, viene prodotta con acqua, luppolo, lievito, mais, riso e malto d'orzo.

Ai messicani piace bere birra e ne bevono molto. Insieme alla tequila, è una delle bevande alcoliche più consumate in Messico. Per inciso, la colpa è dei tedeschi. Nel 19 ° secolo, immigrati tedeschiHa portato la produzione di birra in Messico nel 19° secolo e ha reso il paese un esportatore globale, ma servire la birra con succo di lime è particolarmente locale. Poi c'è lo stile di consumo chiamato "Michelada", un cocktail drink a base di birra leggera, peperoncino salato in polvere, salsa di soia, succo di pomodoro e salsa Worcestershire.
Michelada

Vino della Bassa California

Non molte persone associano le tipiche bevande messicane al vino. La viticoltura in Messico ha una lunga tradizione. Già i conquistatori spagnoli piantarono i primi vigneti. Innanzitutto, la viticoltura si svolge nella regione della Baja California. Il clima mediterraneo lo rende possibile, così come la siccità e le alte quote, anche se questa zona è al di sotto del 30° parallelo. Con la Fiesta de la Vendimia ("Festa della vendemmia") e la Ruta del Vino ("Strada del vino"), questa regione attira turisti da tutto il mondo.

Nel frattempo, la viticoltura in Messico è diventata altamente professionale e I vini messicani godono di buona reputazione anche in Europa. Le uve più coltivate includono Cabernet Sauvignon, Chardonnay e Tempranillo.


Il succo d'agave rigorosamente regolamentato: la tequila

Un elenco di bevande tipiche messicane non sarebbe completo senza la tequila. Questa è una forma speciale del distillato di agave Mezcal. Analogamente alla birra in Germania, alla produzione di tequila si applicano norme speciali, monitorate dal Consejo Regulardor del Tequila. Questa bevanda alcolica può provenire solo dalle cinque regioni di Jalisco, Najarit, Tamaulipas, Michoacan e Guanajuato. L'ingrediente principale è solo l'agave, una pianta di giglio. Fondamentalmente, la tequila consiste in un fiore. La coltivazione di questa pianta è rigorosamente monitorata dalle autorità, il che rende la tequila lo spirito più strettamente controllato. Solo la giovane ed economica tequila si beve con sale e lime o un bicchiere di sangrita. Puoi anche bere le vecchie tequila di alta qualità lisce a temperatura ambiente.
Tequila

Il tradizionale mezcal

Mezcal è una tradizionale bevanda nazionale messicana. Questa grappa è prodotta dalla polpa di varie agavi ed è soggetta a rigide normative. Nella produzione vengono utilizzati metodi tradizionali, introdotti dai conquistatori spagnoli. La produzione è molto meno industriale della tequila. È in parte nelle mani di piccole imprese familiari di villaggio, le cosiddette Palenques. Per la produzione possono essere utilizzate solo agavi originarie del Messico. La gradazione alcolica è solitamente compresa tra il 36% e il 55%. Se vuoi provare tu stesso il Mezcal, dai un'occhiata al nostro Onlineshop. Qui troverai un'ampia selezione di distillati di agave di alta qualità.


La bevanda pulque degli Aztechi

Il pulque non è più una delle bevande messicane più bevute. Un tempo era riservato ai sacerdoti aztechi, che lo consideravano il sangue degli dei e lo usavano principalmente nelle cerimonie religiose. Anche la bevanda pulque è ricavata dall'agave, ma piuttosto dal suo succo fortemente fermentato. Si beve ancora in campagna nelle cosiddette “pulquerías”. Qui i proprietari del pub lo preparano fresco. Non dovresti berlo in nessun altro modo.

Agave
Caffè: una grande industria

Il Messico è uno dei principali coltivatori di caffè al mondo, principalmente per le varietà di caffè Arabica-Maragogype. Questi cosiddetti fagioli di elefante hanno un odore succoso, morbido e fortemente aromatico.L'effetto stimolante di queste bevande messicane è estremamente forte.Lo stato del Chiapas così come Oaxaca e Veracruz sono tra le maggiori aree di coltivazione.

Il caffè è stato coltivato in Messico solo dal XIX secolo. Allo stesso tempo, i messicani sono pionieri nella coltivazione del caffè puramente biologico. I caffè particolarmente pregiati possono portare l'attributo del nome "Altura". Una specialità messicana è il café de olla ("caffè dalla pentola di terracotta") insieme a zucchero di canna e cannella, bevuto da vecchie tazze di terracotta.

Cacao: La bevanda degli dei

Il cacao apparteneva alle bevande tipiche sudamericane e tipiche messicane. Molte leggende e miti si intrecciano attorno all'oro marrone scuro, così come le antiche tradizioni. Gli antichi Maya coltivavano il cacao solo nei boschi sacri, di cui si possono trovare tracce anche oggi nello Yucatan. Il tipico cacao messicano include sempre un po' di cannella in polvere e zucchero di canna. Quest'ultimo risale agli spagnoli, che pensavano che la bevanda azteca fosse troppo amara. Gli stessi Maya consumavano la cioccolata calda al peperoncino. Oggi le fave di cacao vengono tradizionalmente macinate su metatette e aggiunte a varie salse e bevande. In alcune regioni, il cacao viene ancora gustato freddo sotto forma di una bevanda al cioccolato chiamata Pozol.
Kakao
.
Torna al blog