Nopal - essbarer Kaktus aus Mexiko - Pacific and Lime

Nopal - cactus commestibile dal Messico

Il cactus nopal appartiene al sottogruppo Opuntia ed è anche noto come fico d'india o cactus paddle. Può essere riconosciuto dai suoi steli larghi, piatti, ramificati, simili a cuscini che sono tempestati di punte e portano ricchi fiori gialli o rossi in estate. Ciò si traduce nei fichi d'india commestibili, i cui colori dei frutti variano nei toni del rosso, del verde e del giallo-arancio. I frutti succosi sono maturi a settembre e possono essere consumati crudi o cotti e utilizzati in marmellate e gelatine. I giovani germogli possono essere consumati crudi o cotti e hanno un fresco sapore di limone.

Nopal Kaktus

Da dove viene il fico d'india?

I fichi d'india, come la maggior parte delle specie di cactus, sono originari delle Americhe, dove sono originari degli Stati Uniti sudoccidentali e del Messico. Attraverso azioni umane, sono stati diffusi in molte altre regioni del mondo. In Messico, i cactus sono particolarmente numerosi nella parte centrale e occidentale del paese e nelle isole dei Caraibi dell'India occidentale. Negli Stati Uniti meridionali e centrali, crescono in molte aree degli Stati Uniti occidentali aridi e soggetti a siccità, comprese le quote più basse delle Montagne Rocciose e delle Grandi Pianure meridionali e l'area desertica sudoccidentale, che ospita diverse specie.

I cactus di fico d'india sono comuni anche nelle zone costiere sabbiose della costa orientale della Florida fino al Connecticut meridionale e fino ai Caraibi e alle Bahamas. Inoltre, il fico d'india si trova nelle praterie sabbiose del Midwest intorno a grandi fiumi come i fiumi Mississippi, Illinois e Ohio. La presenza naturale del fico d'India è nelle regioni collinari dell'Illinois meridionale e nelle regioni sabbiose e rocciose dell'Illinois settentrionale.


La storia del cactus Nopal

Il cactus nopal è originario dell'America, dove veniva coltivato dagli Aztechi nell'moderno Messico molto prima della conquista spagnola. Per molti secoli, il fico d'india è stato un alimento base per i nativi americani, con molte specie di fichi che crescono spontaneamente nei deserti del sud-ovest americano. Poiché l'arbusto e i frutti del cactus, il fico d'India erano ricoperti di spine e spine, diversi secoli fa allevarono varietà con meno spine.

Il cactus nopal è la specie di Opuntia più comunemente coltivata.Nel periodo precolombiano, quando Colombo lo scoprì, il cactus si diffuse in tutta l'America. Gli indigeni usavano come cibo sia i giovani germogli che i fichi d'india. Usavano anche il fico d'india come pianta medicinale tradizionale e come colorante che usavano nei loro rituali. Uno dei primi esploratori del sud-ovest americano, Cabeza de Vaca, riferì nel 1500 che le popolazioni indigene celebravano la raccolta del fico d'india con feste simili all'attuale Mardi Gras.

Nel periodo post-colombiano il fico d'india si diffuse in tutto il mondo, soprattutto perché i marinai apprezzavano l'effetto del cactus nopal come prevenzione contro lo scorbuto. I nopales furono rapidamente naturalizzati in tutto il Mediterraneo, poiché molte rotte marittime iniziavano o terminavano nelle città portuali. Poiché il fico d'India ha componenti salutari, negli ultimi anni ha acquisito importanza anche come integratore alimentare moderno e di successo.

essbarer Kaktus

Effetti e benefici per la salute del fico d'india


Contenuto di antiossidanti


Gli antiossidanti proteggono le nostre cellule dai danni causati dai radicali liberi. Il cactus nopal è ricco di antiossidanti e riduce il carico dei radicali liberi.



Cura antivirale

Il modo migliore per prevenire un'infezione virale è la prevenzione.Il fico d'india ha proprietà antivirali. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che ha effetti antivirali sull'HIV, sul virus respiratorio sinciziale e sul virus dell'herpes simplex.



Protezione delle cellule nervose

Come tutte le altre cellule, anche le cellule nervose possono essere danneggiate, con conseguente perdita di sensibilità o dolore. Il fico d'india possiede una serie di proprietà neuroprotettive. In questo modo, può aiutare a garantire che le cellule nervose non vengano danneggiate o perdano la loro funzione.


Trattamento della prostata ingrossata

Il cactus Nopal può essere utilizzato nel trattamento dell'ingrossamento della prostata e si dice addirittura che sia efficace nel trattamento del cancro alla prostata. Si dice che gli effetti collaterali siano inferiori rispetto ai farmaci da prescrizione convenzionali.



Riduce il colesterolo

Gli studi hanno dimostrato che il cactus nopal può abbassare i livelli di colesterolo. Mentre il cactus commestibile ha ridotto i livelli di colesterolo totale, il colesterolo LDL è diminuito in modo significativo. Inoltre, il cactus nopal potrebbe avere meno effetti collaterali.



eliminare i sintomi della sbornia

Il cactus nopal può essere utilizzato contro i sintomi di una sbornia. L'estratto di cactus è più efficace prima di bere alcol. Uno studio del 2004 ha rilevato che l'effetto del cactus nopal riduce significativamente la pressione dei postumi di una sbornia se assunto prima di bere.

Mezcal

Regolazione dei livelli di zucchero nel sangue

La regolazione dei livelli di zucchero nel sangue svolge un ruolo importante nei diabetici. Il cactus nopal potrebbe offrire una soluzione complementare. Gli studi indicano che l'effetto del cactus nopal può essere utilizzato per regolare i livelli di zucchero nel sangue con l'aggiunta di farmaci per il diabete.


Coltivazione del cactus nopal

Poiché il cactus commestibile prospera principalmente nelle aree desertiche subtropicali e tropicali, è diffuso in Messico e nel sud-ovest americano. Cresce anche in Sud Africa e Australia. Dopo che i conquistatori spagnoli portarono il cactus nopal in Europa nel XVI secolo, è coltivato anche in Italia e in altre parti del Mediterraneo. Il più grande produttore mondiale di cactus commestibili è il Messico. Lì viene coltivato principalmente negli stati messicani centrali di Estado de México, Guanajuato e Queretaro. Poi segue l'Italia, dove si trova la più grande area di coltivazione della Sicilia.

Chiunque desideri coltivare un cactus nopal in casa può coltivarlo seminando in primavera o utilizzando talee. Poiché a volte può essere difficile acquistare semi di fico d'india, è possibile ottenerli anche da un fico d'india maturo. La coltivazione con talee, che vengono accuratamente tagliate dal cactus, è molto più veloce. Le interfacce devono asciugarsi finché non sono guarite. Solo allora è possibile piantare le talee. Il fico d'india ha bisogno di un terreno sabbioso, ben drenato e ricco di sostanze nutritive, nonché di un luogo soleggiato e arioso. Poiché non tollera il gelo, dovrebbe essere piantato in un grande vaso di fiori che sia al riparo dal gelo in inverno.

Feigenkaktus

Uso e modo di mangiare il fico d'india

Esistono diversi modi per utilizzare il cactus nopal. Di solito viene utilizzato in forma bollita e grigliata in zuppe, piatti di peperoncino e insalate, o per marmellate, succhi, gelatine e dolci.In Messico il fico d'india crudo è una specialità che prende il suo gusto delicato da spezie raffinate.Per preparare le nopales, si tolgono le spine con un coltello affilato e poi si puliscono con un pennello. Quindi vengono tagliati a fettine sottili.

I fichi d'india si preparano come segue: Per prima cosa si tagliano entrambe le estremità del frutto. La pelle viene quindi asportata praticando un'incisione lungo tutto il fico. Quindi la pelle viene staccata con le dita. La polpa è ricoperta da innumerevoli semi che possono essere mangiati. La polpa può essere consumata cruda o passata al setaccio per fare succhi o marmellate.

Grazie ai molteplici benefici per la salute del cactus, esistono anche numerosi usi medicinali. Per ottenere i migliori benefici, dovresti mangiare il fico d'india puro. Puoi anche assumerli come integratore alimentare sotto forma di capsule, polvere, estratti o in forma liquida. Per escludere possibili effetti collaterali, è più sicuro mangiare un fico d'india crudo invece di un integratore alimentare.

Come alimento, gli effetti collaterali del cactus commestibile sono significativamente inferiori a quelli di un integratore alimentare. Sebbene gli integratori di fichi d'India siano considerati sani e sicuri, dovrebbero essere fornite ulteriori prove. Se vuoi acquistare un prodotto con i principi attivi del cactus Nopales, dovresti sceglierlo con cura.
essbarer Kaktus
.
Torna al blog